Dichiarazioni sostitutive di

►CERTIFICAZIONI

(Art. I D.P.R. 20 ottobre 1998, n. 403)

 

             Il/la sottoscritto/a ___________________________________________________________________

Nato/a______________________________________________il__________________________________

Residente in____________________Via__________________________n.________tel.________________

A conoscenza di quanto prescritto dall’art. 26 della legge 4 gennaio 1968, n. 15, sulla responsabilità penale cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. I del citato D.P.R. n. 403/1998 e sotto la propria responsabilità:

DICHIARA(1)

  1. titolo di studio________________________________________________________________________;
  2. qualifica professionale_________________________________________________________________;
  3. esami sostenuti_______________________________________________________________________;
  4. titolo di specializzazione________________________________________________________________;
  5. titolo di abilitazione____________________________________________________________________;
  6. titolo di formazione____________________________________________________________________;
  7. titolo di aggiornamento_________________________________________________________________;
  8. titolo di qualificazione tecnica___________________________________________________________;
  9. situazione reddituale___________________________________________________________________;
  10. situazione economica__________________________________________________________________;
  11. assolvimento di specifici obblighi contributivi(con indicazione dell’ammontare corrisposto)__________

____________________________________________________________________________________;

  1. possesso e numero di codice fiscale |_|_|_|_|_|_|_|_|_|_|_|_|_|_|_|;
  2. possesso e numero partita IVA___________________________________________________________;
  3. possesso di qualsiasi dato presente nell’archivio dell’anagrafe tributaria(inerente all’interessato)_______

____________________________________________________________________________________;

  1. stato di disoccupazione_________________________________________________________________;
  2. qualità di pensionato___________________________________________________________________;
  3. categoria di pensione___________________________________________________________________;
  4. qualità di studente_____________________________________________________________________;
  5. qualità di casalinga____________________________________________________________________;
  6. qualità di legale rappresentante di persone fisiche____________________________________________;
  7. qualità di rappresentante di persone giuridiche______________________________________________;
  8. qualità di tutore_______________________________________________________________________;
  9. qualità di curatore_____________________________________________________________________;
  10. qualità simili (al tutore e al curatore)______________________________________________________;
  11. iscrizioni presso associazioni____________________________________________________________;
  12. iscrizioni presso formazioni sociali di qualsiasi tipo__________________________________________;
  13. posizioni relative all’adempimento degli obblighi militari_____________________________________;
  14. assenza di condanne penali_____________________________________________________________;
  15. qualità di vivenza a carico______________________________________________________________;
  16. tutti i dati a diretta conoscenza dell’interessato contenuti nei registri dello stato civile________________

___________________________________________________________________________________;

      31.____________________________________________________________________________________

           La presente dichiarazione viene resa per le dichiarazioni di cui ai numeri(2)________________________.

            Esente da imposta di bollo ai sensi degli artt. 21 legge 15/1968 e 14 tabella allegato B), D.P.R. 642/1972.

Data________________                                                                               (3) ____________________________

                                                                                                                                                                 Firma del/la dichiarante (per esteso e leggibile)

(1)cancellare le voci che non interessano

(2)indicare i numeri che non sono stati cancellati

(3)la firma non va autenticata ai sensi dell’art. 3, comma 10, legge 15 maggio 1997, n.127, né deve necessariamente avvenire alla presenza dell’impiegato dell’Ente che ha richiesto il significato

 

 

 

 

Art. 3, comma 4, legge 15 maggio 1997, n. 127. Nei casi in cui le norme di legge o di regolamenti prevedono che in luogo della produzione di certificati possa essere presentata una dichiarazione sostitutiva, la mancata accettazione della stessa costituisce violazione dei doveri d’ufficio

 

 

Caso in cui il dichiarante non sappia o non possa firmare

 

  Il sottoscritto , pubblico ufficiale, attesta che la retro indicata dichiarazione e stata resa in mia presenza dal dichiarante, identificato a mezzo di______________________________________________________________

__________________________________________________________________________________________

 

che non può firmare a causa di _________________________________________________________________

 

data___________________                                                                    __________________________________

                                                                                                                                                              (firma per esteso del pubblico ufficiale)

 

 

 

 

Stati, fatti e qualità personali che possono essere autocertificati nei rapporti con la Pubblica Amministrazione e con i concessionari ed i gestori di pubblici servizi

 

a)      Titolo di studio o qualifica professionale posseduta; titolo di specializzazione, di abilitazione,di formazione, di aggiornamento e di qualifica tecnica;

b)      Situazione reddituale o economica, anche ai fini della concessione di benefici e vantaggi di qualsiasi tipo previsti da leggi speciali;assolvimento  di specifici obblighi contributivi con l’indicazione dell’ammontare corrisposto; possesso e numero del codice fiscale, della partita IVA e di qualsiasi dato presente nell’archivio dell’anagrafe tributaria e inerente all’interessato;

c)      Stato di disoccupazione; qualità di pensionato e categoria di pensione;qualità di studente o di casalinga;

d)      Qualità di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche,di tutore,di curatore e simili;

e)      Iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo;

f)        Tutte le posizioni relative all’adempimento degli obblighi militari, comprese quelle di cui all’art. 77 del decreto del Presidente della Repubblica 14 febbraio 1964, n. 237, come modificato dall’art. 22 della legge 24 dicembre 1986, n. 958;

g)      Di non aver riportato condanne penali;

h)      Qualità di vivenza a carico;

i)        Tutti i dati a diretta conoscenza dell’interessato contenuti nei registri dello stato civile;

j)        Data e luogo di nascita, residenza e cittadinanza, godimento dei diritti politici, stato di celibe, coniugato o vedovo, stato di famiglia, esistenza in vita, nascita del figlio, decesso del coniuge, dell’ascendente o discendente, posizione agli effetti degli obblighi militari e iscrizione in albi o elenchi tenuti dalla pubblica amministrazione.

 

Inoltre:

 

            I certificati, gli estratti e gli attestati necessari per l’iscrizione alle scuole di ogni ordine e grado ed all’università, quelli che a qualsiasi titolo devono essere presentati agli uffici della motorizzazione civile, i certificati e gli estratti dai registri dello stato civile e dai registri demografici richiesti dai comuni nell’ambito di procedimenti di loro competenza, sono sostituiti dalla dichiarazione sostitutiva di cui all’art. 2 della legge 4 gennaio 1968, n. 15.

 

 

DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE PRESENTATE DA CITTADINI STRANIERI

 

             Nel caso in cui le dichiarazioni sostitutive siano presentate da cittadini della Comunità europea, si applicano le stesse modalità previste per i cittadini italiani.

              I cittadini extracomunitari residenti in Italia secondo le disposizioni del regolamento anagrafico della popolazione residente approvato con decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 1989, n. 223, possono utilizzare le dichiarazioni sostitutive di cui al comma I limitatamente ai casi in cui si tratti di comprovare stati, fatti e qualità personali certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici o privati italiani.